La coppettazione

La coppettazione viene praticata dal 3000 avanti Cristo, addirittura sono riportate applicazioni sin dai tempi degli egizi. La coppettazione è un extravasazione. L’effetto principale della coppettazione è il vacuum effettuato su cute e tessuti. Una delle conseguenze più importanti è il richiamo di sangue, che migliorerà l’afflusso localizzato scaldando la zona, richiamando ossigeno e agendo a livello di fascia e tessuto connettivo con la stimolazione quindi di nuova produzione di collagene. Se da un lato richiama sangue e sostanze nutritive, dall’altro aiuta a smaltire le sostanze di scarto e stimola il sistema linfatico, diminuiranno quindi i tempi di recupero, il muscolo sarà più pronto, la fascia sarà meno densa, i movimenti torneranno più ampi e la sensazione di dolore si attenuerà. I segni che vengono lasciati dalle coppette sono dei meccanismi fisiologici, non sono assolutamente ematomi andranno via tra i quattro e i sette giorni, a seconda dei cataboliti presenti nel corpo.

5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x